Cancro Vulval
Ginecologica-Cancro

Cancro Vulval

Cancro ginecologico Cancro dell'utero (cancro dell'endometrio) Cancro ovarico Cancro cervicale Neoplasia intraepiteliale vulvare Screening cervicale (smear test) Colposcopia e trattamenti cervicali

Il cancro della vulva (cancro vulvare) è un tumore non comune. Ci sono solo circa 1.300 nuovi casi ogni anno nel Regno Unito.

Cancro Vulval

  • Cos'è il cancro vulvare?
  • Che cosa causa il cancro vulvare?
  • Sintomi del cancro vulveale
  • Come viene diagnosticato e valutato il cancro vulvare?
  • Quali sono le opzioni di trattamento per il tumore vaginale?
  • Qual è la prognosi?

Cos'è il cancro vulvare?

1 di 3 Cos'è il cancro vulvare?

Prof Lesley Regan

Domande e risposte sul tumore maligno

Nascondi video Mostra video
  • 1 Cos'è il cancro vulvare? 01:27
  • 2 Quanti tipi di cancro vulvare ci sono? 00:28
  • 3 Quanto è comune il cancro vulvare? 00:24

La vulva è la parte dei genitali di una donna che è all'esterno (esterna). Vedere l'opuscolo separato chiamato Cancro ginecologico per ulteriori informazioni su e un diagramma delle parti della vulva.

Il cancro della vulva (cancro vulvare) può verificarsi su qualsiasi parte della vulva. È molto raro Più comunemente si sviluppa sui bordi interni delle tue grandi labbra e delle tue piccole labbra. A volte può anche influire sul clitoride o sulle ghiandole di Bartolini (piccole ghiandole su ciascun lato della vagina). Può anche occasionalmente iniziare sulla pelle tra la tua vulva e il tuo ano (il tuo perineo).

Circa 1.300 donne sviluppano un tumore vaginale ogni anno nel Regno Unito. Di solito colpisce le donne di età superiore ai 60 anni, ma è più comune in coloro che hanno 90 anni o più. Il numero di donne giovani con cancro vaginale è aumentato, ma è ancora piccolo.

La maggior parte dei tumori vaginali sono tumori a cellule squamose. Ciò significa che si sono sviluppati dalle cellule della pelle nello strato esterno della tua vulva. Circa 4 su 100 casi di tumore vaginale sono dovuti a un melanoma che si sviluppa da cellule della pelle che causano la pigmentazione.

Che cosa causa il cancro vulvare?

Un tumore canceroso inizia da una cellula anormale. La ragione esatta per cui una cellula diventa cancerosa non è chiara. Si pensa che qualcosa danneggia o altera determinati geni nella cellula. Ciò rende la cella anormale e si moltiplica "fuori controllo". Vedere l'opuscolo separato chiamato Cause del cancro per maggiori dettagli.

In molti casi, il motivo per cui si sviluppa un tumore vaginale non è noto. Tuttavia, ci sono fattori che sono noti per alterare il rischio di sviluppo del cancro vulvare.

Questi includono:

  • Aumento dell'età La maggior parte dei casi si sviluppa in persone di età superiore ai 60 anni, con il più alto rischio nelle donne di età superiore ai 90 anni.
  • Una condizione chiamata neoplasia vaginale intraepiteliale (VIN) può verificarsi nella pelle della vulva. Il sintomo più comune di VIN è un prurito persistente. Le aree della pelle colpite da VIN possono apparire ispessite e gonfie, con macchie rosse, bianche o di colore scuro. Circa un terzo dei tumori vaginali si sviluppa nelle donne con VIN. Per saperne di più, consultare il volantino separato denominato Neoplasia intraepiteliale vulvare.
  • Il papillomavirus umano (HPV) è un'infezione che viene trasmessa tra le persone durante il rapporto sessuale. Alcuni tipi di HPV, inclusi i tipi 16 e 18, possono portare allo sviluppo di VIN. Tuttavia, più della metà di tutti i tumori vaginali non sono correlati all'infezione da HPV.
  • Il lichen sclerosus è una condizione che causa l'infiammazione a lungo termine della pelle nella zona vaginale. Avere lichen sclerosus può aumentare il rischio di sviluppare un tumore vaginale; tuttavia, la stragrande maggioranza delle donne con lichen sclerosus fa non sviluppare il cancro vulvare in futuro.
  • Fumo. Il fumo aumenta il rischio di sviluppare sia il VIN che il cancro vulvare.

Nota: il cancro vulvare è non una condizione ereditaria e di solito non funziona in famiglie.

Sintomi del cancro vulveale

I sintomi del cancro della vulva (cancro vulvare) possono variare tra le donne. Possono includere:

  • Un prurito persistente.
  • Dolore o dolore nell'area vulvare.
  • Macchie addensate, sollevate, rosse, bianche o scure sulla pelle della vulva.
  • Una piaga aperta o una crescita che non migliora.
  • Dolore bruciante quando si passa l'urina.
  • Scarico vaginale o sanguinamento.
  • Un nodulo o gonfiore nella vulva.
  • Una talpa sulla vulva che cambia forma o colore.

Nota: tutti questi sintomi possono essere causati da altre condizioni che non sono il cancro. Se ha qualcuno di questi sintomi, dovrebbe consultare il medico.

Il cancro delle volpi può richiedere molti anni per svilupparsi, poiché di solito cresce lentamente. Come con altri tumori, è più facile da curare e curare se viene diagnosticato in una fase precoce.

Come viene diagnosticato e valutato il cancro vulvare?

Chiunque abbia una crescita anormale o dolente alla vulva avrà un esame approfondito da parte del proprio medico. Questo può includere la sensazione di eventuali ghiandole linfatiche allargate (nodi) nell'inguine. Sarai quindi chiamato per vedere uno specialista in ospedale.

È probabile che verranno effettuati ulteriori test in ospedale. Questi possono includere:

  • Una biopsia in cui viene rimosso un piccolo campione di tessuto dall'area interessata della vulva. Il tessuto viene quindi esaminato al microscopio e può aiutare a mostrare se si dispone di VIN o di cancro della vulva (cancro vulvare). Se hai un tumore vulvare, la biopsia mostrerà quale tipo di cancro vulvare hai. I risultati di una biopsia di solito richiedono circa due settimane.
  • Uno o più dei seguenti: una tomografia computerizzata (TC) o una risonanza magnetica (MRI) della pancia (addome) e del torace, una radiografia del torace, esami del sangue e talvolta altri test.

Questa valutazione è chiamata "stadiazione" del cancro. L'obiettivo della messa in scena è quello di scoprire:

  • Se il tumore si è diffuso ai linfonodi locali.
  • Se il tumore si è diffuso ad altre aree del tuo corpo (metastatizzato).

Scoprire la fase del tumore aiuta i medici a consigliare le migliori opzioni di trattamento. Fornisce anche una ragionevole indicazione di prospettiva (prognosi).

Vedere l'opuscolo separato chiamato fasi del cancro per i dettagli.

Quali sono le opzioni di trattamento per il tumore vaginale?

Le opzioni di trattamento che possono essere considerate includono la chirurgia, la radioterapia e la chemioterapia. Il trattamento consigliato per ciascun caso dipende da vari fattori come lo stadio del tumore (quanto grande è il cancro e se si è diffuso), il sottotipo esatto o "grado" del cancro e la vostra salute generale.

Dovresti avere una discussione completa con uno specialista che conosce il tuo caso. Saranno in grado di fornire pro e contro, probabilità di successo, possibili effetti collaterali e altri dettagli sulle varie opzioni di trattamento possibili per il tipo di tumore.

Chirurgia

La chirurgia è il trattamento principale per il tumore vaginale. L'operazione eseguita dipende dalla dimensione e dalla posizione del tumore.

Se il tumore è piccolo, è possibile rimuovere il tumore e una piccola quantità di tessuto normale circostante. Per cancri più grandi, può essere eseguita un'operazione per la rimozione della vulva (chiamata vulvectomia). Questa può essere una vulvectomia parziale in cui viene rimossa solo una parte della vulva.

In alternativa, questa può essere una vulvectomia radicale in cui viene rimossa l'intera vulva comprese le labbra interne ed esterne e il clitoride, solitamente con i linfonodi circostanti (nodi). Se viene rimossa una grande quantità di pelle durante l'operazione, potrebbe essere necessario un innesto cutaneo o un lembo cutaneo. Il tuo chirurgo sarà in grado di parlarti di questo in modo più dettagliato. Generalmente i chirurghi cercheranno di eseguire un intervento chirurgico che fornirà il miglior risultato possibile per la procedura meno cicatriziale.

Nella maggior parte dei casi vengono rimossi anche i linfonodi dell'inguine.

Radioterapia

La radioterapia è un trattamento che utilizza raggi di radiazione ad alta energia focalizzati sul tessuto canceroso. Questo uccide le cellule tumorali o impedisce alle cellule tumorali di moltiplicarsi. La radioterapia può essere consigliata in aggiunta alla chirurgia. La radioterapia mira a uccidere tutte le cellule cancerose che potrebbero essere state lasciate indietro dopo un'operazione.

La radioterapia viene talvolta somministrata prima di un'operazione, per ridurre il tumore in modo da poter quindi eseguire un'operazione più piccola. In alternativa può essere dato dopo un'operazione. Vedere l'opuscolo separato chiamato Radioterapia per maggiori dettagli.

Chemioterapia

La chemioterapia è un trattamento del cancro mediante l'uso di farmaci anti-cancro che uccidono le cellule tumorali o impediscono loro di moltiplicarsi.

La chemioterapia può essere utilizzata in tre modi diversi: prima di un'operazione, per ridurre un tumore di grandi dimensioni, per dare una migliore possibilità di successo dell'operazione; dopo l'operazione per dare una migliore possibilità di cura; se ritorna un cancro (ricorrente).

Esistono molti diversi tipi di chemioterapia. Quale tipo dipende da molti fattori, tra cui la tua età, la salute generale e il tuo particolare stadio di cancro. Il tuo specialista può discuterne con te, se lo desideri. Vedere l'opuscolo separato chiamato chemioterapia per maggiori dettagli.

Qual è la prognosi?

L'outlook (prognosi) è migliore in coloro che vengono diagnosticati quando il cancro della vulva (tumore vulvare) è in una fase precoce. La rimozione chirurgica di un piccolo tumore vaginale offre buone possibilità di guarigione. L'outlook è particolarmente buono se il tumore non si è diffuso alle ghiandole del tuo inguine o altrove (i tuoi linfonodi).

Il trattamento del cancro è un'area in via di sviluppo della medicina. Nuovi trattamenti continuano a essere sviluppati e le informazioni sulle prospettive di cui sopra sono molto generali. Lo specialista che conosce il tuo caso può fornire informazioni più accurate sulla tua prospettiva specifica e su come il tuo tipo e stadio del cancro possano rispondere al trattamento.

Prurito Vulva prurito