Iniezioni di tossina botulinica Botox
Cosmetici-Facciali-Iniezioni

Iniezioni di tossina botulinica Botox

Iniezioni facciali cosmetiche Miglioramento delle labbra

Questo opuscolo è fornito dalla British Association of Aesthetic Plastic Surgeons, l'organismo professionale responsabile per il progresso dell'istruzione e della sicurezza nella chirurgia estetica plastica.

Botox

Iniezioni di tossina botulinica

  • Quali sono le rughe?
  • Cos'è Botox?
  • Cosa puoi aspettarti al momento della tua procedura?
  • Quali sono i risultati?
  • Quali sono i limiti?
  • Quali sono le controindicazioni per il trattamento?
  • Quali sono i rischi?

La tossina botulinica è disponibile in commercio come Botox® o Dysport®. Tuttavia, queste iniezioni vengono comunemente definite "Botox" a prescindere dal prodotto effettivamente utilizzato. Questo volantino si riferirà quindi solo a "Botox".

Quali sono le rughe?

Le rughe fanno parte del processo di invecchiamento. Possono essere attribuiti a danni del sole, effetti di gravità e contrazione muscolare derivanti da espressioni facciali come accigliare e ridere. Le rughe dovute agli effetti della gravità rappresentano un cedimento naturale del tessuto con l'età e sono generalmente migliorate solo mediante procedure di serraggio chirurgico. Le rughe causate dalla contrazione muscolare, come le rughe, le rughe sulla fronte e le zampe di gallina, possono essere migliorate con il trattamento con Botox. Le varie rughe causate dalla contrazione del muscolo facciale sono illustrate nel diagramma 1. Botox può anche essere usato per trattare l'eccessiva sudorazione delle ascelle e dei palmi delle mani.

Cos'è Botox?

Botox® e Dysport® sono i nomi commerciali della tossina botulinica, prodotta da un batterio chiamato Clostridium botulinum. Sono stati identificati diversi tipi di tossine, ma il tipo A, che è usato commercialmente, è il più potente. Botox agisce bloccando l'acetilcolina, una sostanza chimica che è responsabile della trasmissione di impulsi elettrici che causano la contrazione muscolare. Ciò provoca la paralisi muscolare. La paralisi risultante, tuttavia, è temporanea, poiché la nuova crescita dei nervi reinnerva i muscoli. Botox è stato utilizzato per la prima volta nel 1978 per indebolire i muscoli iperattivi negli occhi, seguito da altre condizioni neurologiche come distonia e spasmo emifacciale con buoni effetti e pochi effetti collaterali. Botox è stato inizialmente utilizzato cosmeticamente nel 1990, per ridurre le rughe del viso derivanti dalla contrazione muscolare.

Cosa puoi aspettarti al momento della tua procedura?

Il Botox viene iniettato direttamente nei muscoli che causano le rughe, usando un ago molto piccolo. Di solito sono necessarie diverse iniezioni in siti specifici, a seconda dell'area trattata (vedi diagramma 1). Quando viene usato per trattare l'eccessiva sudorazione sotto le ascelle, il Botox viene iniettato direttamente nella cute ascellare. Possono verificarsi disagio localizzato e lividi, ma generalmente non è necessaria alcuna sedazione o anestesia locale. Le normali attività possono essere riprese immediatamente.

Quali sono i risultati?

Botox di solito ha effetto 24-72 ore dopo l'iniezione, con il massimo effetto a circa 1 o 2 settimane. I suoi effetti durano generalmente per circa 3-4 mesi. Quando iniettato nei muscoli responsabili delle rughe d'espressione, conferisce al viso un aspetto più rilassato e levigato. A volte si osservano effetti di più lunga durata (9-12 mesi) dopo il trattamento di eccessiva sudorazione. Quando si nota un graduale sbiadimento dell'effetto del trattamento, è possibile che tu possa tornare ad avere un altro trattamento.

Quali sono i limiti?

Mentre Botox può essere molto efficace nel ridurre le rughe a causa delle contrazioni muscolari, non ha alcun effetto nel ridurre le rughe sul viso causate dai danni del sole e le linee dovute al rilassamento della pelle del viso. In quei pazienti con linee molto pesanti, possono essere necessari trattamenti ripetuti per ottenere il massimo effetto. Dosaggi troppo frequenti o eccessivi di Botox possono portare ad una resistenza del paziente al trattamento a causa della formazione di anticorpi e il trattamento con Botox può esagerare qualsiasi asimmetria facciale.

Quali sono le controindicazioni per il trattamento?

L'uso di Botox è controindicato nelle persone con disturbi neuromuscolari come miastenia grave, coloro che stanno assumendo alcuni rilassanti muscolari e anticorpi come gli aminoglicosidi, le donne in gravidanza o allattamento, quelli con infezione o infiammazione al sito proposto di iniezioni e disturbi emorragici.

Quali sono i rischi?

Non sono state segnalate complicanze gravi dopo l'uso cosmetico di Botox in letteratura.Molto raramente si può verificare un eccessivo indebolimento dei muscoli bersaglio e paresi dei muscoli adiacenti, con conseguente debolezza facciale. Questo è auto-limitante. Quando si inietta sopra le sopracciglia, si può verificare una ptosi della palpebra superiore o un lieve abbassamento, ma solo 1: 100. Questo può essere corretto con gli eyedrops ma migliorerà anche quando gli effetti del Botox si esauriranno.

Contenuto utilizzato con il permesso del sito Web dell'Associazione Britannica di Chirurgia Plastica Estetica: Iniezioni di tossina botulinica. Il copyright per questo volantino è con i BAAP.

disconoscimento

Questo opuscolo è progettato per fornire informazioni utili ma non deve essere considerato come un consiglio specifico per un caso particolare. Non sostituisce la necessità di una consultazione approfondita e tutti i potenziali pazienti dovrebbero chiedere il parere di un medico adeguatamente qualificato. Il BAAPS non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi decisione presa dal lettore in relazione al trattamento che decide di intraprendere.

Svenimento Collapse

Valutazione del rischio per la salute cardiovascolare