Irrigazione Occhi Epiphora
Cura Degli Occhi

Irrigazione Occhi Epiphora

entropion

Gli occhi acquosi sono un problema comune, che colpisce generalmente i bambini e gli anziani. Un condotto lacrimale ostruito è la causa più comune, ma ci sono un certo numero di altre cause. Potrebbe non essere necessario un trattamento se i sintomi sono lievi. Un'operazione può solitamente curare un dotto lacrimale ostruito. Altri trattamenti dipendono dalla causa.

Occhi d'innaffiamento

epifora

  • Condotti lacrimali iperattivi
  • Perché i miei occhi bagnano continuamente?
  • Di quali test ho bisogno per gli occhi acquosi?
  • Trattamento per l'irrigazione degli occhi (epifora)

Condotti lacrimali iperattivi

Appena sopra, e verso l'esterno, ogni occhio è una piccola ghiandola chiamata ghiandola lacrimale. Questo fa costantemente una piccola quantità di lacrime. Quando sbatti le palpebre, la palpebra sparge le lacrime sulla parte anteriore dell'occhio per mantenerlo umido.

Le lacrime scendono poi minuscoli fori (chiamati canaliculi) sul lato interno dell'occhio in una sacca lacrimale. Da qui scorrono nel canale chiamato canale lacrimale (il condotto nasolacrimale) nel naso. Questo diagramma mostra come le lacrime si esauriscono di solito:

Diagramma che mostra la produzione di occhi e lacrime

Perché i miei occhi bagnano continuamente?

Fare troppe lacrime

Tutto ciò che irrita l'occhio può causare molte lacrime. L'irrigazione è un riflesso protettivo che aiuta a distogliere gli irritanti dall'occhio. Per esempio:

  • Irritanti chimici come cipolle o fumi da macchine.
  • Infezione della parte anteriore dell'occhio (congiuntivite infettiva).
  • Allergia che causa infiammazione della parte anteriore dell'occhio (congiuntivite allergica).
  • Un piccolo infortunio o graffio alla parte anteriore dell'occhio, o un pezzo di sporcizia o graniglia che si blocca negli occhi.

Drenaggio bloccato di lacrime

  • Questo è abbastanza comune nei bambini: i loro dotti lacrimali tendono ad essere un po 'stretti e non riescono a gestire tutte le loro lacrime (ei bambini piangono molto!). Le lacrime dei bambini sono piuttosto spesse e se vengono bloccate diventano un po 'polverose. Ecco perché molti bambini hanno gli occhi spalancati, anche se non ci sono infezioni. Di solito si risolve da solo in pochi mesi, o certamente all'età di 1 anno. Tutto quello che devi fare è asciugare il gunk con un tampone di cotone pulito e acqua tiepida. Vedere l'opuscolo separato chiamato ostruzione del condotto lacrimale nei bambini per maggiori informazioni al riguardo.
  • Negli anziani i loro dotti lacrimali spesso si restringono con l'età. Quindi le lacrime non possono defluire correttamente, rendendo i loro occhi molto acquosi. Occasionalmente il dotto lacrimale ostruito provoca una lieve infezione e rende la pelle appena tra il naso e gli occhi rossi e doloranti.

Problemi con ciglia o palpebre

  • Negli anziani le ciglia possono girare verso l'interno, grattando il bulbo oculare e rendendolo dolorante e acquoso. Questo è chiamato entropion e può essere corretto con un intervento chirurgico.
  • Poiché le palpebre possono diventare un po 'rilassate e rilassate con l'età, le palpebre inferiori possono abbassarsi verso l'esterno. Poi le lacrime si staccano dall'occhio invece di drenare i condotti lacrimali. Questo è chiamato ectropion e può essere corretto con un intervento chirurgico.

Di quali test ho bisogno per gli occhi acquosi?

Di solito la causa viene facilmente identificata, ad esempio infezioni, ectropioni, entropion e congiuntiviti. Se non vi è una causa evidente rivelata da un semplice esame, possono essere consigliati ulteriori test. Questi possono dipendere da quanto è grave l'irrigazione e quanto ti dà fastidio.

Se si sospetta un problema di drenaggio, un oculista può esaminare i canali di drenaggio lacrimale, in anestesia locale. Possono spingere un bastoncino (sonda) nei piccoli canali (canalicoli) verso il sacco lacrimale per vedere se è bloccato. Se la sonda arriva fino al sacco lacrimale, il liquido può essere siringato nel condotto lacrimale per vedere se esce nel naso. Talvolta la siringatura può eliminare un blocco, ma può solo dare un sollievo temporaneo. Se sembra esserci un blocco, allora un colorante può essere iniettato nel condotto lacrimale. Viene quindi scattata un'immagine a raggi X. Puoi vedere il colorante nel condotto sul film a raggi X. Mostrerà esattamente dove c'è ostruzione o restringimento del condotto lacrimale.

Altre scansioni, ad esempio una tomografia computerizzata (TC) o la risonanza magnetica (MRI), possono essere intraprese in alcuni casi. Un oculista sarà in grado di consigliarti.

Trattamento per l'irrigazione degli occhi (epifora)

Trattamento dell'irritazione oculare

Abbastanza spesso la causa può essere trattata. Per esempio:

  • Le ciglia che irritano la parte anteriore dell'occhio (entropion) possono essere rimosse.
  • La congiuntivite può solitamente essere trattata con gocce.
  • Pezzi di sabbia, ecc. Possono essere rimossi.

Trattamento dei problemi di drenaggio lacrimale

  • I bambini con gli occhi acquosi di solito ne escono senza alcun trattamento.
  • Blocco dei canali negli adulti:
    • Potrebbe non essere necessario un trattamento se l'irrigazione è lieve o non ti dà molto fastidio.
    • Un condotto lacrimale ostruito può essere trattato con un'operazione. La solita operazione è chiamata dacrocystorhinostomy (DCR). Una minuscola sonda viene fatta passare attraverso il condotto lacrimale ostruito e può sbloccarla.
    • La chirurgia DCR è utile se l'irrigazione è abbastanza grave da interferire con le attività della vita quotidiana. Si raccomanda anche se hai avuto un'infezione nel sacco lacrimale a causa del dotto lacrimale ostruito. L'intervento chirurgico può prevenire ripetuti attacchi di un gonfiore rosso e doloroso all'angolo degli occhi.
    • L'intervento chirurgico non è privo di rischi e dovrebbe essere fatto solo se comprendi pienamente i pro ei contro.
    • Un piccolo canale ristretto (canaliculus) che non è completamente bloccato può essere allargato spingendo dentro una sonda.

Come viaggiare in sicurezza durante la gravidanza

Opzioni di prevenzione dell'ictus di fibrillazione atriale