Rabeprazolo per ridurre l'acidità di stomaco Pariet
Gastrointestinale Trattamento

Rabeprazolo per ridurre l'acidità di stomaco Pariet

Rabeprazolo riduce la quantità di acido prodotto nello stomaco.

Ingoiare la compressa intera - non masticarla o schiacciarla prima di ingerirla.

Eventuali effetti collaterali sono di solito lievi e non durano a lungo.

Rabeprazolo per ridurre l'acidità di stomaco

Pariet

  • A proposito di rabeprazolo
  • Prima di assumere rabeprazolo
  • Come prendere Rabeprazolo
  • Ottenere il massimo dal tuo trattamento
  • Rabeprazole può causare problemi?
  • Come conservare rabeprazolo
  • Informazioni importanti su tutti i farmaci

A proposito di rabeprazolo

Tipo di medicinaInibitore della pompa protonica
Usato perUlcere gastriche e duodenali; malattia da reflusso gastro-esofageo; Helicobacter pylori infezione; Sindrome di Zollinger-Ellison
Chiamato anchePariet®
Disponibile comecompresse

L'acido è prodotto naturalmente nello stomaco per aiutarti a digerire il cibo e ad uccidere i germi (batteri). Questo acido è irritante, quindi il tuo corpo produce una barriera mucosa naturale che protegge il rivestimento dello stomaco. In alcune persone, questa barriera può scoppiare permettendo all'acido di danneggiare lo stomaco, causando infiammazione, ulcere e altre condizioni. Altre persone possono avere un problema con la fascia muscolare nella parte superiore dello stomaco che mantiene lo stomaco strettamente chiuso. Ciò potrebbe consentire all'acido di sfuggire e irritare l'esofago, causando il bruciore di stomaco. Questo è spesso definito "reflusso acido".

Gli inibitori della pompa protonica come il rabeprazolo impediscono alle cellule del rivestimento dello stomaco di produrre troppo acido. Questo aiuta a prevenire la formazione di ulcere o aiuta il processo di guarigione in cui il danno si è già verificato. Riducendo la quantità di acido, possono anche aiutare a ridurre i sintomi della malattia da reflusso acido, come il bruciore di stomaco.

Rabeprazolo è anche usato come una parte di un trattamento per sbarazzarsi di Helicobacter pylori, un batterio trovato nello stomaco, che può causare ulcere.

Prima di assumere rabeprazolo

Alcuni medicinali non sono adatti a persone con determinate condizioni e, a volte, un medicinale può essere usato solo se vengono prese ulteriori precauzioni. Per questi motivi, prima di iniziare a prendere rabeprazolo è importante che il medico sappia:

  • Se sei incinta, prova per un bambino o l'allattamento.
  • Se si presenta uno dei seguenti sintomi: difficoltà a deglutire, perdita di sangue, perdita di peso o se si è malati.
  • Se hai problemi con il modo in cui funziona il tuo fegato.
  • Se hai delle ossa indebolite a causa dell'osteoporosi o sei a rischio di sviluppare l'osteoporosi.
  • Se hai problemi con il modo in cui il tuo corpo assorbe determinate vitamine o minerali dal tuo cibo.
  • Se ha una condizione infiammatoria chiamata lupus eritematoso sistemico (chiamato anche lupus o SLE).
  • Se ha mai avuto una reazione allergica a un medicinale.
  • Se sta assumendo altri medicinali. Questo include tutti i farmaci che stai assumendo che sono disponibili per l'acquisto senza una prescrizione, così come le medicine a base di erbe e complementari.

Come prendere Rabeprazolo

  • Prima di iniziare il trattamento, leggere il foglietto informativo stampato del produttore all'interno del pacco. Vi darà maggiori informazioni su rabeprazolo e vi fornirà una lista completa degli effetti collaterali che potreste sperimentare nel prenderlo.
  • Prendi Rabeprazolo esattamente come il medico ti dice di fare. Rabeprazolo è comunemente assunto solo una volta al giorno, al mattino. Se lo stai prendendo per entrambi Helicobacter pylori sradicamento o per la sindrome di Zollinger-Ellison, potrebbe essere chiesto di prendere due dosi al giorno. Il medico ti dirà quale dose è giusta per te, e le indicazioni saranno stampate sull'etichetta del pacco per ricordarti cosa ha detto il medico.
  • Ingerisca la compressa con un sorso d'acqua. Non masticare, schiacciare o rompere la compressa prima di deglutire. Le compresse di Rabeprazolo hanno un rivestimento speciale in modo da poterle ingerire intere.
  • Rabeprazolo può essere preso prima o dopo il cibo, anche se prima di assumere il cibo è preferibile.
  • Se dimentichi di prendere una dose al solito orario, puoi generalmente prenderla quando ti ricordi. Tuttavia, se è quasi giunto il momento di prendere la dose successiva quando si ricorda, lasciare la dose dimenticata e prendere la dose successiva quando è dovuta. Non prenda due dosi insieme per compensare una dose dimenticata.

Ottenere il massimo dal tuo trattamento

  • Cerca di mantenere gli appuntamenti regolari con il medico. Questo è così i tuoi progressi possono essere controllati. Se sta assumendo rabeprazolo a lungo termine, il medico vorrà rivedere il trattamento almeno una volta all'anno per assicurarsi che sia ancora adatto a lei.
  • Un ciclo tipico di trattamento dura una o due settimane se sta assumendo rabeprazolo per Helicobacter pylori eradicazione. Durerà uno o due mesi se deve permettere a un'ulcera di guarire. Per tutti gli altri motivi per l'assunzione di rabeprazolo, il trattamento durerà per tutto il tempo necessario per controllare i sintomi.
  • Alcuni cibi potrebbero peggiorare i sintomi. Alimenti e bevande che sono stati sospettati di questo includono menta piperita, pomodori, cioccolato, cibi piccanti, bevande calde, caffè e bevande alcoliche. Se sembra che un alimento aggravi i sintomi, prova a evitarlo per un po 'per vedere se i tuoi sintomi migliorano. Inoltre, cerca di evitare di mangiare pasti abbondanti, in quanto possono peggiorare anche i tuoi sintomi.
  • Se sei in sovrappeso, aumenta la pressione sullo stomaco e incoraggia i sintomi del reflusso acido. Perdere peso e seguire una dieta equilibrata può aiutarti.
  • Il fumo aumenta la quantità di acido prodotto dallo stomaco e può peggiorare i sintomi. Se sei un fumatore, parla con il tuo medico o il farmacista su come smettere.
  • Studi recenti suggeriscono che potrebbe esserci un lieve aumento del rischio di fratture ossee quando gli inibitori della pompa protonica come il rabeprazolo vengono assunti per più di un anno. Se questo ti colpisce, il medico controllerà che stai assumendo abbastanza vitamina D e calcio per ridurre questo rischio.
  • Se acquisti medicinali "da banco", chiedi sempre al farmacista di essere al sicuro insieme agli altri medicinali.

Rabeprazole può causare problemi?

Insieme con i loro effetti utili, la maggior parte dei farmaci può causare effetti collaterali indesiderati, anche se non tutti li sperimentano. La tabella sottostante contiene alcuni dei più comuni associati a rabeprazolo. Troverai un elenco completo nel foglietto illustrativo del produttore fornito con il tuo medicinale. Gli effetti indesiderati spesso migliorano con l'adeguamento del corpo al nuovo farmaco, ma parlano con il medico o il farmacista se uno qualsiasi dei seguenti continua o diventa problematico.

Effetti indesiderati comuni del rabeprazolo (che interessano meno di 1 persona su 10)Cosa posso fare se provo questo?
Mal di testaBere molta acqua e chiedere al farmacista di consigliare un antidolorifico adatto. Se il mal di testa continua, informi il medico
Sensazione di vertigini o stanchezzaAlzarsi o muoversi più lentamente può favorire vertigini. Non guidare e non usare strumenti o macchinari finché non si sente meglio
Mal di stomaco (come malessere, mal di stomaco o vento)Attenersi a pasti semplici - evitare cibi ricchi o piccanti
DiarreaBere molta acqua. Se continua o diventa grave, informi il medico
StipsiCerca di seguire una dieta equilibrata e bere diversi bicchieri d'acqua ogni giorno
Infezioni simil-influenzali, tosse, naso che cola o chiuso, difficoltà a dormire e mal di schienaSe qualcuno di questi diventa fastidioso, parla con il medico

Importante: in casi molto rari rabeprazolo ha causato una condizione cutanea denominata lupus eritematoso cutaneo (CLE). Rivolgersi al proprio medico se si sviluppa un'eruzione cutanea vescica insieme a dolore alle articolazioni, durante o dopo il trattamento con rabeprazolo.

Se riscontri altri sintomi che ritieni possano essere dovuti alle compresse, parli con il medico o il farmacista per ulteriori consigli.

Come conservare rabeprazolo

  • Tenere tutti i medicinali fuori dalla portata e dalla vista dei bambini.
  • Conservare in un luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di calore e luce.

Informazioni importanti su tutti i farmaci

Non assumere mai più della dose prescritta. Se sospetti che tu o qualcun altro abbia preso una dose eccessiva di questo medicinale, recati al pronto soccorso e al pronto soccorso dell'ospedale locale. Porta il contenitore con te, anche se è vuoto.

Questa medicina è per te. Non darlo mai ad altre persone anche se le loro condizioni sembrano essere le stesse delle tue.

Se si sta eseguendo un'operazione o qualsiasi trattamento dentale, dire alla persona che sta effettuando il trattamento quali farmaci sta assumendo.

Non tenere medicine scadute o indesiderate. Portali alla tua farmacia locale che li smaltirà per te.

Se avete domande su questo medicinale, chiedete al vostro farmacista.

hai trovato questa informazione utile? no

Grazie, abbiamo appena inviato un'email di sondaggio per confermare le tue preferenze.

Ulteriori letture e riferimenti

  • PIL del produttore, Pariet® 10 mg e 20 mg compresse; Eisai Limited, The Medicines Compendium elettronico. Datato ottobre 2017

  • British National Formulary, 75th Edition (marzo 2018); British Medical Association e Royal Pharmaceutical Society of Great Britain, Londra.

Shingles Herpes Zoster

Aloperidolo Haldol, Serenace