Chirurgia minimamente invasiva
Chirurgia Generale

Chirurgia minimamente invasiva

Questo articolo è per Professionisti medici

Gli articoli di riferimento professionale sono progettati per l'uso da parte di professionisti della salute. Sono scritti da medici del Regno Unito e basati su prove di ricerca, linee guida britanniche ed europee. Potresti trovare uno dei nostri articoli sulla salute più utile.

Questa pagina è stata archiviata. Non è stato aggiornato dal 14/01/2013. Collegamenti e riferimenti esterni potrebbero non funzionare più.

Chirurgia minimamente invasiva

  • sfondo
  • Vantaggi e svantaggi della chirurgia mini-invasiva
  • Idoneità del paziente
  • Tipi di procedure eseguite utilizzando la chirurgia mini-invasiva
  • complicazioni

Sinonimi: chirurgia del buco della serratura, chirurgia laparoscopica

Ciò comporta procedure eseguite inserendo la pelle attraverso piccole incisioni o una cavità corporea, con due obiettivi:

  • Per produrre il minor danno possibile alle strutture.
  • Allo stesso tempo, per ottenere lo stesso risultato di una chirurgia aperta o più invasiva.

Sono richieste attrezzature specialistiche, incluse fibre ottiche, fotocamera e attrezzature con maniglie.

sfondo1

L'uso di sonde contenenti luce per visualizzare le cavità interne ha una lunga storia. Philip Bozzini (1771-1809), un urologo di origine tedesca, fu il primo inventore di tale equipaggiamento che fu chiamato il "Lichtleiter" e fu usato principalmente per esaminare la cavità vaginale. Nel 1877 Maximilian Carl-Friedrich Nitze produsse il primo cistoscopio lavorabile; questo era anche il primo strumento con un meccanismo per illuminare l'interno di un organo. Nel 1929 Heinz Kalk, un gastroenterologo tedesco, usava laparoscopia per diagnosticare la malattia epatobiliare.

30 anni dopo è stato inventato l'insufflatore automatico e utilizzato per eseguire un'appendicectomia come parte di una procedura ginecologica. Tuttavia, non è stato fino agli inizi degli anni '80 che le procedure laparoscopiche iniziarono ad essere eseguite regolarmente negli Stati Uniti e, successivamente, nel Regno Unito, portando alla regolamentazione riguardante gli aspetti procedurali e di formazione.

I recenti progressi includono l'uso della chirurgia assistita da robot2e laparoscopia di ingresso a punto singolo.3

Vantaggi e svantaggi della chirurgia mini-invasiva

vantaggisvantaggi
  • Meno caro.
  • Durata più breve della degenza ospedaliera.
  • Meno traumi per il paziente.
  • Meno dolore.
  • Meno perdite di sangue.
  • Cicatrici della pelle più piccole
  • Diventando più comune per le principali procedure chirurgiche - ad esempio, la chirurgia cardiaca.
  • Richiede attrezzature speciali.
  • È richiesto un addestramento specialistico.
  • L'attrezzatura è più costosa.
  • Alcune procedure, specialmente le più recenti, potrebbero richiedere più tempo.
  • Alcune complicazioni possono essere mascherate - ad es. Peritonite biliare.

Idoneità del paziente

Non tutti i pazienti saranno adatti a procedure minimamente invasive. Ad esempio, l'aumento dell'indice di massa corporea, la precedente chirurgia addominale che porta ad aderenze o altre condizioni mediche di base possono influenzare la decisione se procedere a un intervento chirurgico più invasivo.

Tipi di procedure eseguite utilizzando la chirurgia mini-invasiva5

Sistema del corpoProcedure eseguite
CardiacoChiusura dei difetti del setto atriale.
Innesto di bypass delle arterie coronarie ('off pump').
Forame pervio ovale.
Chirurgia della valvola7
gastrointestinaleAppendicectomia.
Surrenalectomia.
Colecistectomia.
Biopsia linfonodale.
La splenectomia.
Ernia iatale, riparazione dell'ernia ombelicale e inguinale.
Cancro del colon.
Malattia diverticolare
Malattia infiammatoria intestinale.
Prolasso rettale.
Dividere le adesioni.
ginecologicoPolipectomia.
Sterilizzazione.
Ablazione endometriale.
Rimozione del fibroma.
NeurologicoRimozione di tumori ipofisari
Trattamento di aneurismi intracranici.
Angioplastica carotidea.
Radiochirurgia per tumori cerebrali.
ortopedicoArtroscopia delle articolazioni.
Rilascio del tunnel carpale.
Riparazione della frattura pelvica.
Riparazione della cuffia dei rotatori.
OtorinolaringoiatriaRimozione di tumori nasali / sinusali.
Biopsia linfonodale.
Respiratorio / toracicoChirurgia polmonare
Versamenti pleurici ricorrenti.
UrologiaBiopsia.
Rimozione di calcoli renali ed uretrali.
Nefrectomia.8
VascolareStenting carotideo e arterie renali.
Riparazione di aneurismi toracici e addominali.5
Vene varicose.

complicazioni9

  • Rischi e complicanze dell'anestesia.
  • Bleeding.
  • Infezione.
  • Dolore alla spalla da CO2 insufflazione.
  • Ferita agli organi; questo può passare inosservato - ad esempio, danno del tratto biliare.
  • Malattia tromboembolica
  • Potrebbe essere necessario procedere ad aprire un intervento chirurgico in caso di complicanze.
  • Morte.

hai trovato questa informazione utile? no

Grazie, abbiamo appena inviato un'email di sondaggio per confermare le tue preferenze.

Ulteriori letture e riferimenti

  • Iribarne A, Easterwood R, Chan EY, et al; L'età d'oro della chirurgia cardiotoracica minimamente invasiva: prospettive attuali e future. Cardiolo futuro. 2011 May7 (3): 333-46. doi: 10.2217 / fca.11.23.

  • Ahmad G, O'Flynn H, Duffy JM, et al; Tecniche di ingresso laparoscopico. Database Cochrane Syst Rev. 2012 Feb 152: CD006583. doi: 10.1002 / 14651858.CD006583.pub3.

  1. Morgenthal CB, Richards WO, Dunkin BJ, et al; Il ruolo del chirurgo nell'evoluzione dell'endoscopia flessibile. Surg Endosc. 2007 giu21 (6): 838-53. Epub 2006 16 dicembre.

  2. Humphreys MR; Il ruolo emergente della robotica e laparoscopia nella malattia di pietra. Urol Clin North Am. 2013 Feb40 (1): 115-28. doi: 10.1016 / j.ucl.2012.09.005.

  3. Rehman H, Mathews T, Ahmed I; Una revisione dell'appendicectomia laparoscopica a singola porta / incisione minimamente invasiva. J Laparoendosc Adv Surg Tech A. 2012 Sep22 (7): 641-6. doi: 10.1089 / lap.2011.0237.

  4. Leaney B; Cosa c'è di nuovo nella radiologia interventistica vascolare? Innesto stent aortico. Aust Fam Physician. 2006 May35 (5): 294-7.

  5. Vollroth M, Seeburger J, Garbade J, et al; La chirurgia della valvola mitrale minimamente invasiva è una procedura molto sicura con tassi di conversione molto bassi a sternotomia totale. Eur J Cardiothorac Surg. 2012 luglio42 (1): e13-5

  6. Benway BM, Bhayani SB, Rogers CG, et al; Nefrectomia parziale robot assistita contro nefrectomia parziale laparoscopica per tumori renali: un'analisi multi-istituzionale degli esiti perioperatori. J Urol. 3 settembre 2009 (3): 866-72. doi: 10.1016 / j.juro.2009.05.037. Epub 2009 17 luglio.

  7. Gordon A; Complicazioni di laparoscopia, Fondazione Ginevra per l'educazione e la ricerca medica, 2012

Prurito Vulva prurito